• » HomePage

Rassegna stampa

Rassegna stampa

Centrali di Rivelazione Incendio

Le centrali di rivelazione incendi DEF sono in grado di implementare nuove tecnologiegarantendo funzionalità e semplicità, in grado di fornire all’installatore un’interfaccia grafica molto intuitiva, che permette di visualizzare le informazioni in modo semplice ed immediato, grazie all’uso di colori, pittogrammi e icone che identificano istantaneamente il dispositivo che ha dato origine alla segnalazione, che può essere: rivelatore puntiforme di fumo, di temperatura e di fiamma.
Sono disponibili led di segnalazione degli stati generali della centrale, tasti funzionali, tasti legati all’attivazione delle sirene e degli attuatori, che riescono a supportare l’installatore e l’utente finale alla gestione completa del sistema, semplificando di conseguenza l’attività tecnica gestionale dell’impianto di rivelazione incendio.

LE CARATTERISTICHE
Nello specifico le centrali indirizzate DEF della serie CA3000, oltre alle peculiarità sopra descritte, sono modulari, espandibili ed equipaggiate con una porta Ethernet , che consente la connessione da remoto al WEB SERVER integrato, permettendo all’operatore di ricevere o fornire supporto specializzato a distanza tramite browser.

Le centrali della gamma CA3000 sono scalabili e capaci di gestire fino a 1600 dispositivi raggruppati in 1000 zone logiche, tutte fornite con 2 loop di base ed espandibili fino a 16, tramite apposite schede che possono essere configurate a loop chiusi o 4 linee aperte. Ogni loop può gestire un massimo di 200 dispositivi indirizzati con la possibilità di impostare per ogni singolo elemento sensibilità e modi di funzionamento diversi.
“Uno dei grossi vantaggi molto apprezzato soprattutto dall’installatore e anche dal progettista, a differenza della nostra diretta concorrenza – sottolinea il management DEF Italia - è che il loop può raggiungere lunghezza massima di 2000 metri e/o 72 Ω, utilizzando un unico cavo certificato da 0,5 mm2 senza dover aumentare la sezione dello stesso per l’intera lunghezza del loop”.

La gamma CA3000 è certificata secondo la norma EN54-2 con sistema di back-up dell’allarme per la gestione di oltre 512 rivelatori e soddisfa a pieno le esigenze di flessibilità ed espandibilità sia degli impianti più semplici, che di quelli con logiche più complesse, avendo implicitamente la caratteristica di essere collegate in rete fino ad un massimo di 16 centrali, tutte programmabili tramite un SW di facile utilizzo e gestione, grazie all’opzione del supervisore VisioDEF 3D, che è dotato di una grafica tridimensionale di alto livello.